martedì 15 luglio 2014

Il Redditometro. Spese, risparmi e investimenti

Il Redditometro. Spese, risparmi e investimenti
Il volume, aggiornato con la Circolare Agenzia delle Entrate dell’11 marzo 2014, n. 6/E e con il Provvedimento Garante della Privacy 21 novembre 2013, analizza con taglio operativo gli effetti del D.L. 78/2010 sulla disciplina dell’accertamento sintetico “puro” e “redditometrico”.

Per contrastare il fenomeno dell’evasione, l’Amministrazione tributaria pone l’attenzione sul tenore di vita di “campioni significativi di contribuenti”, sulla propria ricchezza e sul come viene “spesa”. Pertanto, rilevanti non sono solo le spese per i consumi, ma anche le forme di risparmio e d’investimento.

Per effetto delle modifiche del decreto, la disciplina prevede che l’accertamento può scattare quando l’eventuale discostamento tra spese effettive e spese figurative del contribuente e del suo nucleo familiare ecceda di un quinto.


STRUTTURA
  • PARTE I: L’ACCERTAMENTO SINTETICO E DA REDDITOMETRO DOPO LE MODIFICHE APPORTATE DAL D.L. 78/2010
  • Capitolo I - EVOLUZIONE STORICA
  • Capitolo II – GLI ACCERTAMENTI FONDATI SU PRESUNZIONI
  • Capitolo III – GLI ACCERTAMENTI STANDARDIZZATI
  • Capitolo IV - LA DISTINZIONE TRA ACCERTAMENTI ORDINARI E “PARZIALI”
  • Capitolo V - LA DECORRENZA DELL’ACCERTAMENTO SINTETICO E DA REDDITOMETRO INTRODOTTO DAL D.L. 78/2010
  • Capitolo VI - L’ACCERTAMENTO SINTETICO COSIDDETTO “PURO” DOPO LE MODIFICHE DEL D.L. 78/2010
  • Capitolo VII - I LINEAMENTI DELL’ACCERTAMENTO BASATO SUL REDDITOMETRO DOPO LE MODIFICHE DEL D.L. 78/2010
  • Capitolo VIII - IL DECRETO DI ATTUAZIONE DEL NUOVO REDDITOMETRO
  • Capitolo IX - IL DOPPIO CONTRADDITTORIO E LE “GIUSTIFICAZIONI” DEL CONTRIBUENTE
  • Capitolo X - LO SCOSTAMENTO DI UN QUINTO
  • Capitolo XI - LA DEDUZIONE E LA DETRAZIONE DEGLI ONERI
  • Capitolo XII - L’INQUADRAMENTO PROBATORIO E LA DIFESA NEL PROCESSO TRIBUTARIO DEL CONTRIBUENTE
  • Capitolo XIII - L’ACCERTAMENTO D’UFFICIO IN PRESENZA DI DICHIARAZIONE OMESSA
  • Capitolo XIV - LA POSSIBILITÀ DI ULTERIORI INTERVENTI DELL’AMMINISTRAZIONE FINANZIARIA DOPO L’ACCERTAMENTO SINTETICO
  • Capitolo XV - LA COMUNICAZIONE RELATIVA AI BENI UTILIZZATI DAI SOCI E DAI FAMILIARI DELL’IMPRENDITORE
  • PARTE II: L’ACCERTAMENTO SINTETICO E DA REDDITOMETRO PRIMA DELLE MODIFICHE APPORTATE DAL D.L. 78/2010
  • Capitolo XVI - L’ACCERTAMENTO SINTETICO “PURO”
  • Capitolo XVII - I LINEAMENTI DELL’ACCERTAMENTO DA “REDDITOMETRO”
  • Capitolo XVIII - I PRESUPPOSTI DELL’ACCERTAMENTO REDDITOMETRICO
  • Capitolo XIX - IL METODO DI CALCOLO
  • Capitolo XX - LE GIUSTIFICAZIONI DEL CONTRIBUENTE
  • Capitolo XXI - I BENI E SERVIZI RILEVANTI AI FINI DEL REDDITOMETRO
  • Capitolo XXII - IL REDDITO ACCERTABILE
  • Capitolo XXIII - LA SPESA PER INCREMENTI PATRIMONIALI
  • Capitolo XXIV - LO SCOSTAMENTO DI UN QUARTO E L’INDEDUCIBILITÀ DEGLI ONERI DEDUCIBILI
  • Capitolo XXV - IL CONTRADDITTORIO
  • Capitolo XXVI - LA DIFESA DEL CONTRIBUENTE
  • Capitolo XXVII - L’APPLICAZIONE DELLE NUOVE DISPOSIZIONI ANCHE PER I PERIODI D’IMPOSTA ANTERIORI ALLE MODIFICHE DEL D.L. 78/2010
  • APPENDICE

Il Volume "Il Redditometro. Spese, risparmi e investimenti", autore Dario Deotto, editore Ipsoa, p.2014, è in vendita anche su Amazon.it al prezzo di € 29,75.

Nessun commento:

Related Posts with Thumbnails